0 392 444 22 29 info@girneivf.com Mappa
Consulenza gratuita WHATSAPP 0 533 850 02 00

Lascia che ti chiamiamo

FIV (IVF)

FIV (IVF)
Serve a garantire la fecondazione estraendo dal corpo la uova della donna e lo sperma dell'uomo e riunendole in condizioni di laboratorio. Qui, l'elaborazione effettuata al di fuori di questo corpo si chiama FIV (fecondazione in vitro).
Questo metodo, che è stato sviluppato nei primi anni '70 per le donne che avevano chiuso i canali uterini per avere figli, ha guadagnato popolarità con la nascita della prima fecondazione in vitro Louise Brown nel 1978. È il primo metodo da utilizzare e quindi è il più popolare tra i trattamenti di infertilità.

Fasi del trattamento della fecondazione in vitro
L'obiettivo dei trattamenti di fecondazione in vitro è quello di sviluppare più follicoli e massimizzare la possibilità di raccogliere più uova nello stesso ciclo mestruale.

Induzione dell'ovulazione IVF (FIV); L'induzione dell'ovulazione (pre-trattamento con gli aghi da utilizzare nel protocollo breve o lungo) è tentata di creare una grande quantità di ovociti. I follicoli formati vengono monitorati mediante ultrasuoni ogni 3-4 giorni e si prevede che raggiungano le dimensioni appropriate. Nel frattempo, vengono valutati i livelli misurati di E2 e LH e la risposta delle ovaie al trattamento. Una volta che i follicoli raggiungono la maturità desiderata, viene deciso il giorno della raccolta della uova (OPU). La raccolta della uova viene eseguita sotto la guida dell'ecografia vaginale in anestesia generale. La raccolta della uova richiede almeno 6 ore di digiuno ed è preferita al mattino. Dopo la raccolta delle uova, il paziente lascia dopo aver riposato per 2 ore nel nostro centro.

Dopo la raccolta delle uova (OPU), gli ovociti raccolti (cellule uovo) vengono prima trattati e lavati e rimossi i detriti. Le mature uove vengono selezionate e preparate per l'ICSI. Nel frattempo, lo sperma del coniuge viene preparato passando attraverso un processo di lavaggio speciale. Lo sperma viene prelevato nella micropipetta e un singolo sperma viene iniettato nell'ovocita trattenuto da un'altra pipetta. Questo processo si ripete per ogni coppia di ovociti-spermatozoi. Dopo l'iniezione, viene messo nell'incubatrice a temperatura speciale e la concentrazione di anidride carbonica in sieri speciali e i tassi di fertilizzazione e la qualità dello sviluppo vengono monitorati periodicamente.
Dopo lo sviluppo dell'embrione, gli embrioni di migliore qualità vengono selezionati il giorno 3 o il giorno 5 e preparati per il trasferimento.

Trasferimento di embrioni IVF (FIV) Durante il trasferimento di embrioni, il paziente viene ricoverato in ospedale in posizione ginecologica. Dopo aver inserito lo speculum nella vagina, la soluzione salina sterile viene pulita. Quindi la cervice viene pulita con fluidi di coltura speciali. L'embriologo porta gli embrioni da trasferire dal laboratorio nel catetere. Il medico eseguirà la procedura e lascerà gli embrioni nell'utero sotto la guida ecografica dell'addome. Il trasferimento dell'embrione non è doloroso e non richiede l'anestesia.
Dopo la procedura, al paziente vengono somministrati farmaci ormonali sotto forma di iniezioni, supposte o creme per sostenere l'endometrio. Questo trattamento, chiamato supporto della fase luteale, continua fino alla decima settimana, se si verifica una gravidanza. Nei casi in cui non si verifica una gravidanza e sanguinamento mestruale, il supporto al trattamento farmacologico viene interrotto con l'inizio del sanguinamento.

Il 12 ° giorno dopo il trasferimento dell'embrione, il paziente viene informato per la gravidanza con un test di gravidanza.

Contattaci